ELEMENTI ATTINENTI ALLA STRUTTURA DELL’ISTITUZIONE

Denominazione e Sede legale  

ISTITUTO NAZIONALE TOSTIANO – ORTONA

Palazzo Corvo, Corso Matteotti 66026  Ortona (Ch)

Tel. 085 9066310; Fax 085 6065099

PEC: istitutotostiano@pec.it

email: info@istitutonazionaletostiano.org

www. istitutonazionaletostiano.org

Cod. Fisc 01259980694

IBAN: Banca Prossima IT35S0335901600100000003160

 

Forma giuridica e riconoscimenti

Istituzione costituita con Deliberazione del Consiglio Comunale di Ortona n. 161 del 21/03/1983; n. 198 del 27/04/83; n.225 25/07/83 e n. 159 del 14/11/1996 tutte esecutive.

Riconoscimento di personalità giuridica con Decreto della Giunta regionale n. 566 del 12/05/1994 pubblicato sul B.U.R.A n. 33 del 04/10/1994.

Iscrizione nel Registro delle Persone Giuridiche del Tribunale Civile e Penale di Chieti in data 27/06/1995 al n. 238.

Riconoscimento di Istituto culturale di rilevanza nazionale ai sensi della L. 534/96 (D.M. 17.11.2009).

Biblioteca Musicale Abruzzese dell’Istituto designata come Sezione Staccata della Biblioteca Comunale di Ortona con Delibera di Giunta Comunale n. 333 del 06/08/1998.


Presidente e legale rappresentante: Silvio Bartolotti

Organo di controllo: Collegio dei Revisori contabili

Statuto INT

Conto consuntivo 2015: approvazione del Collegio dei Revisori dei Conti del 15 aprile 2016 (verbale CdA n.4 del 21/04/2016)

Conto consuntivo 2016: approvazione del Collegio dei Revisori dei Conti del 4 marzo 2017 (verbale CdA n.2 del 06/03/2017)

Conto consuntivo 2017 approvazione del Collegio dei Revisori dei Conti del 9 aprile 2018 (verbale CdA n.3 del 12/04/2018)

Piano Triennale Prevenzione Corruzione (PTPC) dell’ INT – piano anticorruzione triennale

Schede valutazione rischi

 

ORGANI STATUTARI

Il Consiglio di Amministrazione

Il Presidente

I Revisori dei Conti

Il Consiglio di Amministrazione, insediatosi nel 2013 è scaduto dopo le ultime elezioni del giugno 2017, in quanto rimane in carica per il quinquennio corrispondente a quello degli organi elettivi della città. Attualmente il CdA è in regime di prorogatio con Decreto proroga CdA dell’11.07.2017 del Sindaco di Ortona Leo Castiglione.

Di seguito si riportano gli Atti del Comune relativi ai bandi, alle nomine e alle sostituzioni.

ATTI COMUNALI

Cda anni precedenti

CdA in carica

Designazione componenti con Decreto del Sindaco Leo Castiglione n. 9/2018 del 05/02/2018.

Attribuzione delle cariche come da verbale del notaio Loredana Borrelli del 02/03/2018: Repertorio n.32026; Raccolta n.13159

Silvio Bartolotti – Presidente – Curriculum

Compenso annuo: nessuno.

Roberto De Florio De Grandis, Vice Presidente con delega attività e formazione istituti primo e secondo ciclo d’istruzione – Curriculum

Compenso annuo: nessuno.

Angela Maria Arnone, Segretario – Curriculum

Compenso annuo: nessuno.

Diana De Francesco, Consigliere di Amministrazione con delega settori ricerca storica e musicologica, attività editoriali e divulgative – Curriculum

Compenso annuo: nessuno.

Aldo D’Anastasio, Consigliere di Amministrazione – Curriculum

Luciano D’Alfonso, Presidente Regione Abruzzo o suo delegato – pagina web

Compenso annuo: nessuno.

Mario Pupillo, Presidente Provincia di Cheti o suo delegato – pagina web

Compenso annuo: nessuno.

Le dichiarazioni non vanno rese in quanto i componenti del CdA non percepiscono remunerazioni, indennità o gettoni di presenza: Art. 14, comma 1bis del D.leg.vo n. 33/2013 e la delibera N. 241 dell’8/3/2017 dell’ANAC (paragrafo 2.2.2.) “Le linee guida recanti indicazioni sull’attuazione dell’art. 14 del D.Leg.vo n. 33/2013 ” Obblighi di pubblicazione concernenti i titolari di incarichi politici , di amministrazione, di direzione o di governo e i titolari di incarichi dirigenziali come modificato dall’art. 13 del dec.leg.vo n 97/2016 “.

Collegio revisori dei Conti

Mario Mancinelli – Curriculum

Compenso annuo: nessuno.

Giustino Regia Corte – Curriculum

Compenso annuo: nessuno.

Giuseppina Paolucci – Curriculum

Compenso annuo: nessuno.

Le dichiarazioni non vanno rese in quanto i componenti del Collegio dei Revisori non percepiscono remunerazioni, indennità o gettoni di presenza: Art. 14, comma 1bis del D.leg.vo n. 33/2013 e la delibera N. 241 dell’8/3/2017 dell’ANAC (paragrafo 2.2.2.) “Le linee guida recanti indicazioni sull’attuazione dell’art. 14 del D.Leg.vo n. 33/2013 ” Obblighi di pubblicazione concernenti i titolari di incarichi politici , di amministrazione, di direzione o di governo e i titolari di incarichi dirigenziali come modificato dall’art. 13 del dec.leg.vo n 97/2016″.

Direttore (nomina del CdA del 02/03/2018)

Prof. Maurizio Torelli  – Curriculum

Conservatorio di Musica “G.B. Pergolesi” di Fermo – email: utremi@yahoo.it

Per il 2018 il direttore non percepisce compensi.

 

Responsabile Trasparenza e Anticorruzione: Dott. Gianfranco Miscia (nomina del CdA del 13/12/2017. Verbale n.5)

 

ORGANIGRAMMA

Carla Caraceni, Servizi Grafici – grafico@istitutonazionaleostiano.org

Eleonora Farina, Segreteria – info@istitutonazionaleostiano.org

Gianfranco Miscia, Responsabile Museo, Archivio, Biblioteca (MAB) – biblioteca@istitutonazionaletostiano.org – Curriculum

   Codice comportamento INT

Dati personale dipendente e costo annuale

Tabella riepilogativa assenze del 2017

 

CONSULENTI E FORNITORI

Per quello che riguarda le consulenze e forniture e dopo aver verificato con l’Amministrazione Comunale di Ortona si dichiara che viene applicato l’art.36 del codice degli appalti.

Codice degli Appalti – Art. 36. Contratti sotto soglia

1. L’affidamento e l’esecuzione di lavori, servizi e forniture di importo inferiore alle soglie di cui all’articolo 35 avvengono nel rispetto dei principi di cui agli articoli 30, comma 1, 34 e 42, nonché del rispetto del principio di rotazione degli inviti e degli affidamenti e in modo da assicurare l’effettiva possibilità di partecipazione delle microimprese, piccole e medie imprese. Le stazioni appaltanti possono, altresì, applicare le disposizioni di cui all’articolo 50. disposizione modificata dal DLgs 56-2017 in vigore dal 20-5-2017

2. Fermo restando quanto previsto dagli articoli 37 e 38 e salva la possibilità di ricorrere alle procedure ordinarie, le stazioni appaltanti procedono all’affidamento di lavori, servizi e forniture di importo inferiore alle soglie di cui all’articolo 35, secondo le seguenti modalità:
a) per affidamenti di importo inferiore a 40.000 euro, mediante affidamento diretto anche senza previa consultazione di due o più operatori economici o per i lavori in amministrazione diretta

ALTRE INFORMAZIONI

Negli ultimi anni non sono stati  adottati bandi di concorso o gara.