Negli anni l’Istituto Nazionale Tostiano si è progressivamente occupato, oltre che di Tosti, anche di altri musicisti abruzzesi con la conseguenza che si sono aperti alcuni filoni di interesse volti alla musica non colta o, se si vuole, popolare, a partire dai compositori, in primis Guido Albanese, che hanno contribuito a costruire quel repertorio di canti abruzzesi che fa parte del grande repertorio delle Maggiolate di Ortona. A poco a poco, su questa scia che peraltro vede un antesignano proprio in Tosti con l’esperienza del Cenacolo di Francavilla al Mare e la pubblicazione dei Canti popolari abruzzesi per Ricordi nel 1879 ci si è aperti all’Altra musica, come avrebbe detto Roberto Leydi e alle tradizioni etnomusicologiche che vedono in Abruzzo una ripresa di interesse anche in collegamento col folk revival.

17 agosto 2016
PULSANTE 1

Immagini Archivio Istituto Nazionale Tostiano

Si propongono alcune immagini significative delle attività tratte dal nostro archivio istituzionale.
25 maggio 2016
ABM GIORNATE DI STUDI MUSICALI ABRUZZESI  2016

PINETO. Giornate di Studi Musicali Abruzzesi – IV edizione

COMUNE DI PINETO (ASSESSORATO ALLA CULTURA) ABRUZZO BENI MUSICALI CENTRO ETNOMUSICOLOGICO D’ABRUZZO ARCHIVIO ETNOLINGUISTICO MUSICALE ABRUZZESE CON IL PATROCINIO DI MVSA – MVSICA D’ABRUZZO Giornate di […]
16 maggio 2016
Canti e racconti dei contadini d'Abruzzo

ORTONA. Canti e racconti dei contadini d’Abruzzo

Il prossimo appuntamento con l’ “Altra musica” si terrà Venerdì 20 maggio, ore 17.30 Ortona, Sala di Musica di Palazzo Corvo. L’occasione per riflettere e approfondire […]